loader

Cantieri

La norma VSS SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» menziona al punto 27 i seguenti obiettivi di protezione in relazione alla sicurezza e alla circolazione delle persone con disabilità nei pressi di cantieri: il traffico pedonale deve essere regolato in

Corrimano, barriere e parapetti

Questi elementi costituiscono un fattore di sicurezza fondamentale per le persone anziane, gli ipovedenti, i non vedenti e le persone con capacità motorie ridotte, rendendo loro più agevole camminare, salire e scendere le scale e proteggendoli da cadute e collisioni

Introduzione alla norma «Spazio di circolazione senza ostacoli»

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli», pubblicata dalla VSS nel Dicembre 2014* dopo una pluriennale fase di elaborazione, stabilisce i principi e i requisiti minimi da rispettare al momento della progettazione, realizzazione e manutenzione di infrastrutture

ST 118 «Superfici pedonali senza ostacoli»

A seconda delle loro dimensioni, della realizzazione e della disposizione, gli elementi di equipaggiamento e arredo urbano presenti sulle superfici pedonali possono costituire un ostacolo. Ciò può limitare o impedire l’accesso e la fruizione delle superfici pedonali alle persone con disabilità; gli

Direttive «Strade – Vie – Piazze»

Le direttive, pubblicate dal Centro nel 2003 come precorritrici della norma «Spazio di circolazione senza ostacoli», offrono una panoramica delle esigenze relative alla progettazione e realizzazione di strade, vie e piazze senza ostacoli. La norma VSS SN 640 075«Spazio di circolazione

Direttive «Contrastes visuels»

Nella norma SIA 500 «Costruzioni senza ostacoli» e nella norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» sono fissati i valori minimi per i contrasti di diversi elementi costruttivi. Il presente testo mostra come attenersi ai valori indicati dalle norme e

Rapporto di ricerca «Spazio di circolazione senza ostacoli»

Il progetto di ricerca VSS 2008/201 «Espace de rue sans obstacles – Exigences des personnes avec handicap» / «Hindernisfreier Verkehrsraum – Anforderungen aus der Sicht von Menschen mit Behinderung» 2010, realizzato dallo studio di Ingegneria Pestalozzi & Stäheli di Basilea in collaborazione con

Altezza libera delle aree pedonali

In linea di principio, l’altezza libera è stabilita secondo le direttive delle norme VSS e viene calcolata tenendo conto dell’altezza dei mezzi per la manutenzione o delle altezze minime per i sottopassaggi. Gli ostacoli all’altezza della testa sono molto pericolosi

Larghezza dei percorsi

In genere la larghezza di marciapiedi e percorsi è stabilita in base alle norme VSS e dimensionata in base all’utilizzo e alla frequenza dei passanti. Al fine di garantire il transito con ausili e di rendere possibile l’incrocio di persone

Spazio di circolazione

Lo spazio pubblico rientra nel campo di applicazione della Legge sui disabili LDis. Le infrastrutture costruite nello spazio di circolazione devono essere realizzate in modo tale che i disabili possano utilizzarle senza limitazioni. La norma VSS SN 640 075 «Spazio

escort eskişehir escort samsun escort gebze escort sakarya escort edirne