Indietro
Le rampe permettono a persone in sedia a rotelle, che usano un deambulatore o una bicicletta oppure spingono un passeggino di superare dislivelli. Esse sono utilizzabili da tutti, senza distinzioni né restrizioni.

Se in corrispondenza dell’ingresso di un edificio o al suo interno non è possibile evitare differenze di livello, è necessario predisporre rampe per il loro superamento, poiché i gradini (persino un solo gradino!) costituiscono per molte persone un ostacolo insormontabile, corrispondente all’esclusione di tali persone dall’edificio.

La norma SIA 500 «Costruzioni senza ostacoli», nell’allegato C, espone i criteri da applicare per la scelta dell’attrezzatura necessaria al superamento dei dislivelli nelle costruzioni aperte al pubblico. Secondo la tabella presente nell’allegato, l’installazione di rampe costituisce un vantaggio per quanto riguarda la capacità di trasporto, la facilità di utilizzo senza bisogno di elementi di comando, i tempi rapidi, la possibilità di utilizzo anche in caso di incendio e la rarità di guasti e atti di vandalismo. Esse sono pratiche per la maggior parte delle categorie di utenti: persone con biciclette, passeggini, bagagli, deambulatori, sedie a rotelle con dispositivo di trazione elettrica ecc. Solo per le persone in sedia a rotelle manuale le rampe costituiscono una soluzione non ideale, a causa del notevole impiego di forza necessario.

Avvertenza importante:
All’interno degli edifici scolastici, le rampe sono ammissibili solo in caso di interventi di ristrutturazione o rinnovo. (Allegato A.4.2).

Raccomandazioni
– L’impiego di rampe è adatto per il superamento di dislivelli ridotti, all’ingresso o all’interno di un edificio.
– Per il superamento di dislivelli di un piano o più all’interno di un edificio, l’impiego di sole rampe non è ammesso ed è necessario installare anche un’ascensore.
– L’abbinamento di rampe e ascensore è una soluzione ottimale: in caso di guasto dell’ascensore, la rampa rimane utilizzabile; inoltre, in situazioni di flussi di transito elevati, come per esempio nelle stazioni ferroviarie, tale combinazione garantisce un transito più scorrevole.

L’articolo, la cui versione completa è disponibile in francese e in tedesco, riporta le esigenze relative alle rampe riguardanti la pendenza ammissibile, la larghezza necessaria, i pianerottoli da predisporre per rampe oltre una determinata lunghezza, i provvedimenti di sicurezza e i rivestimenti adatti. Il testo illustra inoltre alcuni esempi pratici e fornisce raccomandazioni e indicazioni importanti.

Aggiornato al 04.09.2018

Öffentlich zugängliche Bauten: Requisiti generali. horizontale Erschliessung --- Raumdimensionen: Spazi di manovra / esigenze spaziali (geometria). Vertikale Erschliessung: Rampe. Befristete Anlagen --- Baustellen: Installazioni provvisorie e Manifestazioni temporanee. Planungsvorgaben: Principi / Standards.
Downloads
Link