loader

Guida dell’UFT: segnalazioni tattili e visive sui marciapiedi ferroviari

La segnalazione tattile e visiva dei marciapiedi ferroviari deve essere realizzata seguendo le indicazioni fornite nella guida «Marquage tactilo-visuel des quais de gare» / «Taktil-visuelle Markierung von Bahnperrons» dell’Ufficio federale dei trasporti UFT, V01, Novembre 2017. Tale guida sostituisce le disposizioni del

Direttive «Raccomandazioni per la progettazione di negozi e centri di vendita Migros»

 Su incarico della Federazione delle cooperative Migros, il Centro ha sviluppato una linea guida che illustra dettagliatamente i requisiti architettonici relativi ai locali commerciali, fungendo da guida per la costruzione dei medesimi. La lista dei requisiti si basa sui principi

ST 121 «Ecriture en relief et en Braille»

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» stabilisce che, nello spazio di circolazione, le informazioni devono essere trasmesse, oltre che con convenzionali scritte visive, anche per mezzo di scritte tattili o in forma sonora. Tale esigenza si applica, per

Parchi da gioco per tutti

Questa guida è stata pubblicata nel 2013 dalla fondazione Denk an mich, in collaborazione con il Centro, che ha contribuito fornendo le competenze specifiche relative alle esigenze costruttive. La guida tratta i requisiti costruttivi riguardanti i seguenti ambiti: connessione alla rete dei trasporti pubblici

Introduzione alla norma «Spazio di circolazione senza ostacoli»

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli», pubblicata dalla VSS nel Dicembre 2014* dopo una pluriennale fase di elaborazione, stabilisce i principi e i requisiti minimi da rispettare al momento della progettazione, realizzazione e manutenzione di infrastrutture

ST 062 «Bâtiments destinés à l’enseignement»

Le informazioni riportate nella scheda tecnica 11/99 «Bâtiments destinés à l’enseignement», datata Giugno 1999, valgono per tutte le categorie di edifici destinati alla formazione, a partire dalla prima infanzia e fino ai corsi di perfezionamento e si applicano anche alle strutture

SN 640 852 «Marquages tactilo-visuels»

L’ordinanza sulla segnaletica stradale OSStr, Art. 72a Demarcazioni tattilo-visuali costituisce la base legale per le demarcazioni tattilo-visuali. 1 Le demarcazioni tattilo-visuali possono essere utilizzate su aree di traffico destinate ai pedoni (inclusi i passaggi pedonali) al fine di aumentare la sicurezza

ST 118 «Superfici pedonali senza ostacoli»

A seconda delle loro dimensioni, della realizzazione e della disposizione, gli elementi di equipaggiamento e arredo urbano presenti sulle superfici pedonali possono costituire un ostacolo. Ciò può limitare o impedire l’accesso e la fruizione delle superfici pedonali alle persone con disabilità; gli

Valutazione del superamento di bordure con deambulatori

Le bordure (ovvero i cordoli che separano i marciapiedi dalla carreggiata) devono essere riconoscibili da parte di persone con disabilità visiva e, contemporaneamente, nei punti in cui i pedoni attraversano la carreggiata, consentire l’attraversamento anche con sedie a rotelle e deambulatori.

ST 116 «Bordures»

Sulla base dei risultati del test condotto nel 2002/2003 sulle bordure, il Centro svizzero ha sviluppato, in alternativa alle bordure verticali alte 0.03 m, una variante inclinata, con un dislivello complessivo di 0.04 m, distribuito su una larghezza di 0.13 –