Indietro
Per poter essere correttamente tastate e interpretate, le scritte in rilievo e in Braille devono soddisfare requisiti di qualità rigorosi.

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» stabilisce che, nello spazio di circolazione, le informazioni devono essere trasmesse, oltre che con convenzionali scritte visive, anche per mezzo di scritte tattili o in forma sonora. Tale esigenza si applica, per esempio, per le informazioni inerenti il trasporto pubblico: per indicazioni alle fermate, in corrispondenza dei corrimano e delle bottoniere degli ascensori. Essa vale anche per le informazioni fornite dai sistemi di percorsi guida e orientamento, in particolare nel contesto dei sistemi di percorsi guida visivo-tattili.

Le scritte tattili devono soddisfare requisiti di qualità rigorosi, che ne garantiscano la facile tastabilità e leggibilità (appendice, punti 13.1 e 13.3). Nel contesto delle scritte tattili viene applicata una distinzione tra quelle con funzione sia visiva che tattile e quelle che devono essere rilevate solo tattilmente. Nella presente scheda tecnica sono riportati i principali requisiti, prodotti e fornitori.

L’elenco dei produttori e rivenditori non è da considerarsi esaustivo; eventuali indicazioni riguardanti ulteriori prodotti saranno accolti con piacere dal Centro.