Indietro
I marciapiedi continui devono essere separati dalla carreggiata e provvisti di demarcazioni visivo-tattili in grado di garantire la sicurezza e l’orientamento delle persone con disabilità visive.

Sono definiti marciapiedi continui i marciapiedi che proseguono senza interruzione attraverso una strada trasversale. Questi marciapiedi sono considerati attraversamenti puntuali con diritto di precedenza ai pedoni.

Per le persone che utilizzano ausili alla mobilità e alla deambulazione, questi marciapiedi hanno il vantaggio di non costringere l’utente a superare bordi nel punto di imbocco dell’altra strada.

Per le persone con disabilità visiva i marciapiedi continui causano invece grossi problemi di orientamento e di percezione dei pericoli.

 

Marciapiede continuo con bordi riconoscibili al tatto e sistema di linee guida