loader

Altezza e forma dei bordi di accostamento degli autobus

In conformità con la Legge sui disabili (LDis), le fermate del trasporto pubblico devono poter essere utilizzate autonomamente. Il messaggio del Consiglio federale relativo alla LDis precisa che entro la fine del 2023 sia necessario realizzare «una catena di trasporto il più possibile

Fermate del trasporto pubblico

A integrazione delle disposizioni contenute nella ORDTis e nella DE-Oferr, la norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» enuncia i seguenti principi per la realizzazione di fermate di autobus e tram, al fine di garantire che le persone

Elementi di sicurezza

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» menziona come elementi di sicurezza i parapetti, le barriere, i corrimano, le chicane pedonali, i bordi rialzati e le demarcazioni visive. Eventuali punti a rischio di caduta devono essere messi sufficientemente in

Contrasto tattile delle pavimentazioni

Al punto 12.3 dell’appendice, la norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» fornisce alcuni esempi di superfici idonee a fungere da elementi guida come cambi o fasce di pavimentazione, in quanto la loro rugosità e la struttura delle loro superfici

Zone d’incontro

Nelle zone d’incontro il traffico pedonale ha la precedenza. I pedoni hanno il diritto di utilizzare l’intera area di circolazione, a condizione di non ostacolare il traffico veicolare. Procedendo ad una velocità massima di 20 km/h, gli utenti della strada

Percorsi d’accesso alle costruzioni accessibili al pubblico

Nel capitolo 3.4, la norma SIA 500 «Costruzioni senza ostacoli» descrive dettagliatamente le esigenze relative ai percorsi esterni contribuenti alla funzione di accesso ad un edificio o a un’infrastruttura. Secondo la definizione riportata nella norma, con «Accesso» ci si riferisce

Elementi guida

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» definisce gli elementi guida come elementi decorativi o di scarico delle acque che, se rispettano determinati requisiti e dimensioni, possono essere utilizzati dalle persone con disabilità visiva per orientarsi in aree pedonali

Segnalazione dei percorsi

La norma SN 640 075 «Spazio di circolazione senza ostacoli» stabilisce che i percorsi devono essere chiaramente riconoscibili e rilevabili al tatto anche all’interno di aree pedonali estese (come le zone pedonali o le piazze). I collegamenti devono seguire percorsi il più

Marciapiede continuo

Sono definiti marciapiedi continui i marciapiedi che proseguono senza interruzione attraverso una strada trasversale. Questi marciapiedi sono considerati attraversamenti puntuali con diritto di precedenza ai pedoni. Per le persone che utilizzano ausili alla mobilità e alla deambulazione, questi marciapiedi hanno

Strisce pedonali

Le condizioni per l’impiego delle strisce pedonali sono stabilite dalla norma SN 640 241 «Passages piétons». Ai sensi della norma, le strisce vanno previste nei punti in cui almeno un totale di 100 pedoni ha la necessità di attraversare durante

escort eskişehir escort samsun escort gebze escort sakarya escort edirne