Elementi di protezione dalle intemperie e di arredo, distributori automatici e supporti informativi devono essere ugualmente accessibili a tutti gli utenti e non devono interferire con le aree di manovra delle fermate degli autobus.

Disposizione degli elementi di arredo urbano

  • Gli elementi di arredo presenti alle fermate non devono ridurre lo spazio di manovra necessario per l’accesso ai mezzi di trasporto.
  • Sulle rampe non possono essere installati né elementi di arredo né supporti per informazioni.
  • Gli elementi di arredo devono essere realizzati ad alto contrasto. 
  • Il profilo degli elementi di arredo deve essere riconoscibile al tatto ad un’altezza compresa tra 0,30 m e 1 m da terra, in modo da poterlo identificare con il bastone bianco.

Sedute

  • È necessario predisporre un numero di sedute sufficiente per le persone anziane o con difficoltà deambulatorie.
  • Le panchine devono avere una superficie di seduta orizzontale, disporre di schienale e braccioli; la seduta deve trovarsi preferibilmente ad un’altezza di 45 – 50 cm da terra.

Distributori automatici

  • Davanti ai distributori automatici deve trovarsi una superficie di manovra di 1.40 m x 1.40 m. L’accostamento laterale con la sedia a rotelle deve essere garantito. La superficie libera non deve essere ridotta dalla presenza di zoccoli, cestini dei rifiuti, superfici d’appoggio, elementi di arredo urbano e simili. 
  • I dispositivi di comando devono essere disposti ad un’altezza massima di 1.10 m da terra.
  • I distributori automatici devono soddisfare le esigenze riportate nella scheda tecnica 050 «Eléments de commande et caisses automatiques» e nell’Ordinanza concernente i requisiti tecnici per una rete di trasporti pubblici conforme alle esigenze dei disabili (ORTDis), Art. 8.

Protezione dalle intemperie

  • La copertura dell’area di attesa dei mezzi deve essere disposta in corrispondenza delle sedute. 
  • Tale copertura deve essere dimensionata in modo tale da proteggere dalla pioggia (anche battente), oltre alle sedute, anche un’area di attesa di min. 1.10 m x 1.40 m per persone in sedia a rotelle. 
  • Gli elementi portanti della copertura non devono ridurre o intralciare la superficie di manovra necessaria all’accesso ai mezzi di trasporto. 
  • I supporti (pali o simili) inclinati possono sporgere fino a un’altezza di 2,10 m dal suolo per max. 10 cm. 
  • Le pareti vetrate devono essere rese riconoscibili tramite cornici a contrasto e demarcazioni visive della superficie vetrata disposte tra 1,40 m e 1,60 m da terra. Min. 50% di tale area deve essere occupata da demarcazioni non trasparenti e con un contrasto di luminosità Cm ≥ 0.6; la distanza tra i singoli elementi di demarcazione deve essere di max. 0,10 m.

Supporti informativi

  • Le informazioni visive riportanti i nomi e numeri delle fermate e delle linee devono essere integrate da indicazioni tattili o acustiche. Alle fermate di linee multiple, le indicazioni tattili possono essere utilizzate solo se i punti di fermata degli autobus delle diverse linee sono predefiniti e distinti.    
  • Le informazioni comunicate tramite display dinamici, come per esempio gli orari di partenza in tempo reale e altre informzioni su schermo, devono essere trasmesse anche acusticamente; all’occorrenza, tali comunicazioni in forma acustica devono poter essere ripetute premendo un apposito pulsante. 

Posizione dei supporti informativi

Le informazioni rilevanti per i passeggeri e i dispositivi di comando devono essere predisposti in maniera uniforme secondo i seguenti principi:

  • Numero e piano del percorso delle linee, orari di partenza in tempo reale o tabellone degli orari delle corse, pulsante per la richiesta delle informazioni acustiche e relativi altoparlanti devono, per quanto possibile, essere disposti nei pressi delle demarcazioni tattilo-visive che segnalano il punto di accesso ai mezzi di trasporto. 
  • Se i supporti informativi distano più di 0.80 m dalla demarcazione d’accesso, per esempio se si trovano sul lato opposto della banchina o del marciapiede, il percorso tra la demarcazione d’accesso ai veicoli e i suddetti supporti informativi deve essere segnalato tramite linee guida tattilo-visive.
  • Inoltre, si raccomanda l’introduzione di un sistema uniforme a livello nazionale per la trasmissione senza fili di informazioni a un dispositivo personale di ricezione.

La Federazione svizzera dei ciechi e deboli di vista (FSC) raccomanda il sistema INTROS e mette a disposizione la App ad esso associata.

  • L’accesso ai supporti informativi non deve essere ostruito da panchine, distributori automatici di biglietti, cestini dei rifiuti o altri elementi d’arredo. Davanti ai supporti informativi deve essere lasciata libera un’area di manovra di 1,40 m x 1,40 m.  
  • I dispositivi di comando (per esempio il pulsante per la richiesta degli annunci vocali) devono essere posizionati all’altezza di 1.0 m (max. 1.10 m) da terra. 

Comunicazioni su supporto visivo

Conformemente all’ ORTDis, Art. 5, le seguenti esigenze si applicano alle comunicazioni su supporto visivo:

  • Skizze Person vor Informationsträger, Höhe oberste Zeile max. 1.60 m über Boden vermasstLa riga superiore dello schermo/display o dei tabelloni riportanti gli orari delle corse deve trovarsi ad un’altezza di max. 1.60 m da terra.
  • La dimensione dei caratteri delle informazioni scritte deve essere di min. 25 mm di altezza delle maiuscole per 1m di distanza di lettura (altezza minima delle maiuscole per tabelloni statici 4 mm, raccomandata 5 mm).
  • Come base per la definizione delle dimensioni dei caratteri nei supporti visivi al di sopra della testa, si considera un’altezza degli occhi pari a 1.60 m e un angolo di lettura di 45°.
  • Il contrasto di luminosità necessario tra i caratteri statici e lo sfondo è di CM ≥ 0,7; coefficiente di luminosità YhF ≥ 60 (secondo SN 640 075, appendice, punto 13.5)
  • Il contrasto di luminosità necessario tra i caratteri dinamici e lo schermo si ottiene mantenendo un rapporto tra la luminanza dei caratteri e la luminanza dello sfondo di 1:3 o 3:1.
  • Secondo la TSI-PRM (EN 16584-2), le scritte luminose scorrevoli devono avere una velocità di scorrimento di max. 6 caratteri al secondo; contemporaneamente, ogni parola deve essere mostrata interamente per min. 2 secondi. 

 

Aggiornato all’11.05.2021

      Verkehrsraum: Strade. Öffentlicher Verkehr: Fermate degli autobus e Fermate dei tram. Themen Fachinformationen: Arredo / Sedute, Diciture / Segnaletica, e Orientamento / Guida sui percorsi.